Circolo della lirica
Salotto italiano Domenica 15 gennaio 2017

S​​alotto musicale - Concerto ​dedicato all'opera e alla musica vocale da camera ​ italiana ​da fine '800  ai primi anni 50 del ventesimo secolo

La lirica da camera italiana del Novecento è' un’ampia costellazione in cui ritroviamo  autori accomunati da un’ideale tensione a mettere in musica testi poeticamente di alto valore; un territorio musicale ancora poco noto, esplorato di rado da pochi avventurieri che, sfidando spesso indifferenza e diffidenza, propongono un repertorio quanto mai variegato e affascinante, che merita ben altra divulgazione rispetto a quella di cui gode.
Domenica 18 dicembre, alle or 16.00, presso la suggestiva cornice di Palazzo Zacco Armeni, si cimentano nell'impresa due talentuosi professionisti: il soprano lirico Tatiana  Aguiar e il pianista padovano, M° Alberto Boischio, di casa al Gran teatro la Fenice.
Il programma si apre con Puccini, che ci traghetta idealmente dalla maestosità dell’Opera Italiana, a cavallo tra ‘800 e ‘900, al timido sorgere di quella forma musicale che, pur avendo radici remote e profonde nella nostra tradizione popolare, è sempre stata ingiustamente posta in secondo piano e che forse, ancora oggi, non si vede riconosciuta la giusta dignità: la Romanza da Salotto. La tavolozza di sfumature, tinte, sensazioni è immensa.
Le pagine dei grandi compositori, Catalani, Cilea, Leoncavallo, Wolf Ferrari..., si fondono magnificamente con  i testi dei nostri maggiori poeti dando vita ad una suggestiva e raffinatissima miscela emozionale.
Questo fertilissimo momento storico-artistico ha gettato le basi della nostra melodia famosa in tutto il mondo. Oltre all’Amore, indiscusso protagonista, entrano in gioco temi del quotidiano, seduzione, nostalgia, amore materno fino a concludere o meglio sospendere questo viaggio dentro noi stessi con un altro, nostro malgrado o forse no, protagonista… il telefono.
Patrocini: Regione del Veneto - Provincia di Padova - Città di Padova - In collaborazione con Reteventi
Palazzo Zacco Armeni - Prato della Valle, 82 - Padova​
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA  ai numeri 349 802 6146 - 335 630 3408

 
Spettacolo lirico domenica 7 aprile
Che contrasto d’affetti in sen ti nasce! Perchè questi sospiri? E queste ambasce?​ Mi tradì quell’alma ingrata... Di vendetta il cor favella, ma… palpitando il cor mi va​...

Domenica 7 aprile, alle 17.15, a Palazzo Zacco Armeni, ​uno ​nuovo spettacolo​ che richiama sentimenti intensi e travolgenti, quali amore e tradimento, offesa e perdono, vendetta e pietà... Dopo i concerti a Ca’ Sagredo (Ve), Palazzo Cornoldi (Ve), Palazzo Albrizzi (Ve),Villa Grimani Morosini (Martellago), Palazzo Bauer (Ve), Ridotto del Teatro Sociale di Rovigo, gli ​artisti dell’Atelier M° Fernando Cordeiro Opa vanno in  scena a Palazzo Zacco, con l’allestimento del regista Brad Sisk e l’accompagnamento di Giulia Vazzoler.
Sara Pegoraro, Laurence Meikle, Mariana Valedes, Masashi Tomosugi, Larissa Alice Wissel, Rebecca Pieri, Federica De Marco, YuHee Smith e Nathalie Coupet, formano il cast internazionale di giovani artisti che interpreteranno arie, romanze e duetti, immortali pagine musicali da Mozart, Rossini, Donizetti, Ponchielli, Verdi…
Il M° Opa, reduce da un’intensa attività lirico-concertistica in Italia e all'estero e le collaborazioni ​con i più acclarati direttori, da diversi anni si dedica allo studio della voce e con successo forma numerosi cantanti attualmente in carriera nei più importanti teatri del mondo​.​
Brad Carlton Sisk, statunitense, unisce l’esperienza di attore, nei ruoli di protagonista ​a quella di cantante nelle opere di con importanti compagnie teatrali statunitensi. Come regista, ha allestito opere di autori contemporanei e moderni, in vari teatri internazionali ma anche in prestigiose realtà culturali del Veneto. E’ docente nei corsi di teatro organizzati dall’Associazione "Bettina Brentano" di Venezia e direttore artistico della compagnia “Duse’s Blush”.
Giulia Vazzoler, giovane pianista italiana, è uno dei talenti più poliedrici ed eclettici della sua generazione che ha al suo attivo centinaia di concerti nelle più importanti città italiane, ​e e nel mondo ​(Usa​​, Medio Oriente​, e in Africa. I suoi concerti e le interviste sono trasmessi da emittenti televisivi e radiofonici internazionali.
Patrocinio Regione del Veneto, la Provincia di Padova, Città di Padova. In collaborazione con il Circolo Unificato dell’Esercito.
Palazzo Zacco Armeni Prato della Valle 82, Padova
Prenotazione obbligatoria ai numeri ai numeri 349 802 6146 - 348 905 1968
Info:www.circolodellalirica.it
 
Il talento si fa donna 17 marzo 2019, h. 16.30

Ciclo Donne all’Opera
Spettacolo lirico Il talento si fa donna
Le donne nell’opera dimostrano grande personalità, astuzia, furbizia, passione, amore, abbandono, gelosia, riscatto, ribellione alle ingiustizie.
Donne che precorrono i tempi moderni diventate icone, punti di riferimento, simboli e archetipi.
Ecco così sul palco Fiordiligi, Susanna, Rosina, e poi Carmen, Tosca, Lady Macbeth, Aida, Violetta, Mimì interpretate da giovani artiste che daranno anima e voce a questo eroine che tutti amiamo.
Le splendide arie interpretate dalle tre prime donne, Melissa Purnell, Angela A. Notarnicola, Alina Tabolina, saranno collegate da un singolare e irriverente fil rouge sapientemente intrecciato dalle due padrone di casa Simonetta Flauto Valveri e Loredana Masiero.
Si tratta di un'ottica inedita, un modo non convenzionale, una lente garbatamente deformante attraverso la quale guardare gli abbandoni lirici delle eroine operistiche. P
er completare il cast troveremo al pianoforte la deliziosa Stefania Zanesco.
Solo donne dunque per poter esclamare: Donne..all'opera!!!
Ideazione scenica di Marco Bellussi.
Ospite speciale Ilaria Ribezzi, mezzosoprano

Patrocinio Regione del Veneto, Provincia di Padova, Città di Padova. In collaborazione con Reteventi
Palazzo Zacco Armeni- Prato della Valle 82, Padova
Prenotazione obbligatoria ai numeri 349 802 6146 - 348 905 1968
 
Festa degli auguri 6 dicembre 2016 presso Villa Italia

 
Scherzo musicale 17 febbraio 2019

Una domenica speciale con la  buffa pièce lirico-teatrale  per un salotto di Carnevale ...Audizioni, selezioni e parapiglia per due soprani, pianista e burattini!
Può una seriosa audizione trasformarsi in un evento comico?

Certamente! A patto che l'impresario sia Pantalone in persona e che a coadiuvarlo, o più realisticamente a confonderlo e intralciarlo, siano Arlecchino, Brighella e una impertinente Colombina animata da velleità di cantante. Basta che le Divine, cantanti fortemente determinate ad ottenere il ruolo, giochino bene tutte le loro carte, compresa quella dell'ammiccante sensualità dei goffi tentativi di seduzione che scivolano inesorabilmente nel grottesco.
In scena un quartetto di artisti esuberanti e versatili che mettono insieme il loro talento e le loro professionalità di diversa formazione e provenienza, in uno spettacolo che ha come ingredienti i colori, le caratteristiche e il brio di ciascuno di essi, per esaltare il carattere di selezioni musicali particolarmente brillanti: insomma una baraonda, un originale parapiglia artistico, una ricetta di sicuro divertimento!

Musiche di Léhar, Arditi, F.lli Ricci, Rossini, Wolf Ferrari, Offenbach, Strauss
Interpreti:
Elisabetta Battaglia, soprano; Annalisa Massarotto, soprano; Elvira Cadorin, pianoforte (e soprano alla bisogna), Paolo Papparotto, burattinaio.
Patrocinio Regione del Veneto, Provincia di Padova, Città di Padova.
In collaborazione con Reteventi
Palazzo Zacco Armeni- Prato della Valle 82, Padova
Prenotazione obbligatoria ai numeri ai numeri 349 802 6146 - 348 905 1968

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 51

chi è on line

 52 visitatori online

Cerca


www.yoursite.com
Circolo della lirica