Artisti al Teatro Verdi

Biografie di artisti

 

Prossime iniziative

Iniziate ed eventi

 

Sostieni la lirica

Sostieni la Lirica

Home
Come un tappo di Champagne
Domenica 27 settembre, nella Sala Polivalente di Brugine, e Giovedì 1 Dicembre, nella Sala Fonte del Porto - Cinema Porto Astra, a Padova nuovo appuntamento musicale...  Con il frizzante divertimento lirico teatrale Come un tappo di champagne
Un affascinante viaggio nel mondo della musica attraverso le più belle e celebri arie d'opera …dedicate al vino! Musica spumeggiante, allegra che suscita ilarità o musica malinconica e intima che trasmette e suscita emozioni.
Lo spettacolo, ideato e diretto dal regista Marco Bellussi, è incentrato sui brani più suggestivi che l’opera ha dedicati al nettare degli dei; un percorso musicale che si destreggia con giocosità fra le pagine liriche più vivaci e festose, ma talora anche malinconiche, della ricchezza e varietà del chiaroscuro teatrale.
Molti grandi musicisti hanno, infatti, efficacemente utilizzato il vino nelle sue molteplici potenzialità: vino come felice occasione per un lieto brindare, come ne La Traviata di Verdi e ne Il Campanello di Donizetti o come subdolo mezzo d’inganno e persuasione, utilizzato da Dulcamara ne L’elisir d’amore di Donizetti; vino come strumento di seduzione utilizzato dal Don Giovanni di Mozart o,  ancora, vino come sinistro strumento di potere, così nel Macbeth di Verdi; vino come deliziosa celebrazione di se stesso, nell’effervescente tributo allo Champagne messo in musica da Strauss nell’operetta Il pipistrello e da Offenbach ne La Pèrichole.
A Simonetta Valveri, attrice, è affidato il compito di condurre il pubblico, nel variegato racconto, evocando personaggi, suggestioni e fascinazioni, che troveranno il perfetto coronamento nelle arie musicali interpretate da Annalisa Massarotto soprano, Domenico Menini tenore e dal baritono Nico Mamone, accompagnati al pianoforte dal M° Alberto Boischio.
Si va in scena … con la convinzione di trovare la soddisfazione del pubblico per un appuntamento del tutto unico e inconsueto.
Progetto realizzato con il contributo del Comune di Padova - Quartiere 4 Sud-Est - Comune di Brugine - Ingresso libero
Patrocinio Regione del Veneto, Città di Padova - Provincia di Padova  - Reteventi


Un viaggio affascinante nel mondo della musica attraverso le più belle e celebri arie d'opera …dedicate al vino!
Ci sono delle pagine musicali che ci conquistano d’improvviso: musica spumeggiante, allegra che suscita ilarità o musica malinconica e intima che trasmette e suscita emozioni.
Come un tappo di champagne è un frizzante divertimento lirico teatrale che ha lo scopo dichiarato di far uscire lo spettatore da teatro pensando: Che musica! Che allegria! E’ stato un trionfo di voci, musica e canto!
E’ uno spettacolo, ideato e diretto dal regista Marco Bellussi, incentrato sui brani più suggestivi che l’opera ha dedicati al nettare degli dei; un percorso musicale che si destreggia con giocosità fra le pagine liriche più vivaci e festose, ma talora anche malinconiche, della ricchezza e varietà del chiaroscuro teatrale.
Molti grandi musicisti hanno, infatti, efficacemente utilizzato il vino nelle sue molteplici potenzialità: vino come felice occasione per un lieto brindare, come ne La Traviata di Verdi e ne Il Campanello di Donizetti o come subdolo mezzo d’inganno e persuasione, utilizzato da Dulcamara ne L’elisir d’amore di Donizetti; vino come strumento di seduzione utilizzato dal Don Giovanni di Mozart o,  ancora, vino come sinistro strumento di potere, così nel Macbeth di Verdi; vino come deliziosa celebrazione di se stesso, nell’effervescente tributo allo Champagne messo in musica da Strauss nell’operetta  Il  pipistrello e da Offenbach ne La Pèrichole.
A Simonetta Valveri, attrice, è affidato il compito di condurre il pubblico, nel variegato racconto, evocando personaggi, suggestioni e fascinazioni, che troveranno il perfetto coronamento nelle arie musicali interpretate da Annalisa Massarotto soprano, Domenico Menini tenore e dal baritono Nico Mamone, accompagnati al pianoforte dal M° Alberto Boischio. La regia e testi sono Marco Bellussi.
Si va in scena … con la convinzione di trovare la soddisfazione del pubblico per un appuntamento del tutto unico e inconsueto.
Progetto realizzato con il contributo del Comune di Padova -Quartiere 4 Sud-Est
Ingresso libero
 
Teatro musicale Domenica 13 novembre: Dive di Cinecittà - Il provino

L’atto unico, commissionato a Eleonora Baldelli dalla Fondazione Mastroianni, a 20 anni dalla scomparsa, mette in scena un immaginario incontro tra 5 dive, Ava Gardner, Marilyn Monroe, Audrey Hepburn, Anna Magnani e Sofia Loren e un regista, simboleggiato da una sedia vuota, a cui loro si presentano.
Sarà il personaggio di Sofia Loren a traghettare il pubblico verso quel “Marcello” che insieme a lei ha rappresentato,e tuttora rappresenta l’Italia nel mondo.
Non una storia narrata della vita degli artisti, niente di didascalico riguardante i loro film, né banale aneddotica, ma un atto unico teatrale in cui le dive vengono rappresentate, in un susseguirsi di “quadri” interpretati dall’attrice Roberta Grenci e dal soprano Noemi Umani.
Davanti al regista sfilano dunque nomi celebri: una ormai vecchia Ava Gardner, che racconta di una Hollywood poco nota e piena di lati oscuri; della sua dipendenza da alcol e fumo e la tumultuosa relazione con Frank Sinatra. E’ poi la volta di Marilyn Monroe a tratti spaesata, a tratti euforica ma ossessionata dai ricordi della sua infanzia; Audrey Hepburn delicata e gentile, ma ad un tempo volitiva, che dopo l’esperienza drammatica della guerra, diventa una icona di stile e classe, permeata di sottile ironia. Giungono infine le forti e volitive donne italiane: Anna Magnani, verace e profonda, forte e malinconica, interprete, con stile inimitabile, della popolana focosa e sboccata, ma allo stesso tempo sensibile e generosa, incarnazione dei valori genuini di un’Italia minore, e Sofia Loren. Riscattata da una vita tremenda e difficile, Sofia è ora DONNA, un po’ snob, napoletana fascinosa e affascinante, dolcissima nel ricordare i tre uomini della sua vita:Carlo Ponti, Vittorio de Sica e Marcello Mastroianni.
Le musiche di celeberrimi musicisti, da Rachmaninoff a Nino Rota, interpretate da Leonora Baldelli, al pianoforte, e dal soprano, che dà corpo, voce e spirito a ognuna di queste dive, sono un omaggio al cinema e ai film di questi personaggi. 
Saranno eseguite autentiche perle musicali divenute classici mondiali, Speak low, I think of you, Arrivederci Roma e Bye Bye Baby, arie tratte da My fair lady, gli stornelli romani, O surdato nnammorato, Mambo Italiano...

Patrocini: Regione del Veneto - Provincia di Padova - Città di Padova - In collaborazione con Reteventi
Palazzo Zacco Armeni - Prato della Valle, 82 - Padova​
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai numeri 349 802 6146 - 335 630 3408
Ingresso 7€ - Gratuito Soci Circolo della Lirica
Info: www.circolodellalirica.it
PRENOTAZIONE  OBBLIGATORI​A​ ai numeri 349 802 6146 - 335 630 3408
Ingresso ​7€ - Gratuito Soci Circolo della Lirica

 
Il mito e la leggenda - Concerto lirico sinfonico
Straordinario appuntamento musicale, Venerdi 4 novembre, a Palazzo Zacco-Armeni, ore 20.30, per il concerto lirico-sinfonico Il Mito e la leggenda, ​in occasione del "Premio Gianfranco Danieletto".
E' un viaggio musicale attraverso l’opera del Seicento e Settecento, tra il mito e il ricordo, tra storia e leggenda. L’intreccio tra musica e letteratura seguirà le vicende  e le gesta dei grandi eroi senza tempo, Rinaldo, Orfeo, Orlando, Giulio Cesare...Un susseguirsi di brani strumentali e vocali della tradizione barocca, indimenticabili nella loro antica perfezione, tratti dalle opere di Vivaldi, Haendel e Gluck, opere a soggetto pastorale, epico ed eroico, abbinato al gusto per l’estremo, l’eccessivo e alla spettacolarità!
Con la partecipazione del tenore Carlos Natale, a cui verrà assegnato il premio in memoria di G. Danieletto, storico direttore artistico del Circolo della Lirica; Cristina Sogmaister, mezzosoprano;Orchestra Giovanile della Saccisica, diretta dal M° Nicola Simoni. Voce narrante Annachiara Vitaliani.
Patrocini: Regione del Veneto​ - Provincia di Padova - Città di Padova - In collaborazione con Reteventi
 
Canta Diva - Teatro lirico Sala Fronte del Porto

 
Famme Fatale a Selvazzano sabato 8 ottobre
Applausi scroscianti e numerose richieste di bis da parte del pubblico che affollava l'Auditorium San Michele Arcangelo di Selvazzano Dentro, per la lo spettacolo "Famme Fatale", andata in scena sabato 8 ottobre; la pièce lirico-teatrale ha inaugurato l'apertura della VI rassegna "Selvazzano .... Città del bel canto".
Attraverso un insolito excursus tra le pagine liriche dedicate alle eroine del teatro musicale, in questo gioioso e brillante intrattenimento teatrale, sono stati scandagliati i diversi e spesso articolati aspetti del carattere femminile: ne è risultato un efficace ritratto femminino che ha fatto perno su accenti talora ironici, talora sinceramente appassionati! I brani musicali hanno spaziato dal grande repertorio mozartiano e rossiniano ai capolavori tardo romantici per arrivare a celebri canzoni di primo ‘900.
Sul palco, tre voci regine del bel canto che, con diverse sfumature, hanno saputo descrivere in modo insolito e quindi stupefacente la propria “ricetta di donna”.
Interpreti: Annalisa Massarotto soprano, Veronica Filippi mezzosoprano, Matteo Gobbo Trioli controtenore.
La voce recitante, Simonetta Flaùto attrice,  M° Stefania Zanesco, al pianoforte, con la sagace e raffinata regia di Marco Bellussi, ideatore della drammaturgia.

 
Storiche voci liriche padovane - Domenica 9 ottobre
Conferenza  con proiezioni di filmati e ascolto
a cura del prof. Paolo Padoan, musicologo

La città di Padova ha infatti contribuito attivamente alla diffusione del melodramma sin dalla nascita, con l’allestimento di numerosi spettacoli e concerti, rappresentati nei vari teatri cittadini e interpretati da cantanti d’opera patavini. Alcuni di essi raggiunsero, all'epoca, una notorietà assai diffusa in Italia e all'estero. Già nel quinto secolo, Padova si distingueva per la presenza di “cantori” d’un certo rilievo: uno dei primi è tale Francigena de Padua che troviamo attivo presso la Corte di Ferrara nel 1427; altri, invece, prestavano il loro servizio presso la Basilica di Sant’Antonio, come Francesco Santacroce, detto Francesco Patavino, cantore e maestro di cappella, e Francesco del Sole, cantore soprano. Tra fine 800 e inizi 900 emergono, poi, artisti di tutto rispetto dei quali rimangono alcune rare registrazioni discografiche, effettuate con i mezzi rudimentali del tempo ma che, ancor oggi, ci permettono di apprezzare la bellezza del timbro vocale e l’intensità dell’interpretazione, quali  Angelo Marchi, “voce di perfetto tenore, netta come il vetro, patetica come l’arpa; il basso Antonio Selva, e la bellezza veneziana, Adelina Fanton, mezzosoprano grande amore del baritono Titta Ruffo. Sul filo della memoria, voci dal passato cariche di emozioni.

Palazzo Zacco Armeni – Prato della Valle, 82 - Padova
INGRESSO LIBERO fino a esaurimento posti.
Info e prenotazioni -ai numeri di cell. 349 802 6146 -335 630 3408
Info: www.circolodellalirica.it - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Esiti Audizioni del 28 agosto 2016

La Commissione esaminatrice,  composta dai maestri

Alessandra Althoff, docente di canto - Fernando Cordeiro Opa, docente di canto - Stefano Vizioli, regista  - Marco Bellussi, regista e direttore artistico del Circolo della Lirica di Padova - M° Nicola Simoni, direttore artistico del progetto,
valutati i risultati delle Audizioni
ha individuato gli artisti a cui assegnare i 10 concerti premio per le stagioni liriche 2016/17 del  Circolo della Lirica di Padova e dell'Associazione Artes.

Cantanti, in ordine alfabetico, a cui saranno assegnanti i concerti:

  1. Brajnik Luka
  2. Choi Yun Jung
  3. Fanin Sara
  4. Pattaro Giulia
  5. Rado Livia
  6. Segattini Andrea

Segnalati

  1. Baggio Mariana
  2. Benato Erica Zulikha
  3. Tsukasa Ide

Assegnazione borse di studio Masterclass

  1. Brajnik  Luka
  2. Lo Biundo  Paolo

Tutti gli artisti saranno contattati via mail per concordare le date dei concerti.

Il Circolo della Lirica e l'Associazione Artes ringraziano i partecipanti alle Audizioni 2016 e inviano a tutti i migliori auguri per le carriere che attendono tante giovani promesse del bel canto!

Nicoletta Scalzotto - presidente Circolo della Lirica

 
VI Masterclass internazionale di canto lirico scenico espressivo- Ed. 2016
Maestri: Alessandra Althoff docente di canto; Stefano Vizioli regista
Maestri pianisti: Alberto Boischio e Silvia Bellani

Allievi
Soprani: Simona Calà Campana (Italy); Elisabeth Margraf (Italy); Giulia Pattaro (Italy); Magdalena Feiner (Poland); Mariana Baggio Thomaz (Brazil); Livia Rado (Italy); Eun-hye Lee (South Korea)
Mezzosoprano: Eva Burco (Italy); Debora Almeida (Brazil); Jeonghee  Jo (South Korea)
Tenori: Paolo Lo Biundo  (Italy); Rodrigo Trosino (Mexico); Jean William Silva  (Brazil)
Baritoni: Federico Cavarzan  (Italy); Luka Brajnik (Slovenia);
Pianisti: Jetro Rodrigues da Silva (Brazil)
Registi:  Max Leonardo Segali (Norway); Yulia Shtern (Canada); Brad Carlton Sisk  (U.S.A.); Giuseppe Amato (Italy)
Uditori: Antony Citino (Australia)
Album fotografico: 3 settembre  Bagnoli - 4 settembre  Palazzo Zacco (Pd)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Artisti allievi della VI masterclass internazionale di canto lirico scenico espressivo
Soprani: Simona Calà Campana (Italy); Elisabeth Margraf (Italy); Giulia Pattaro (Italy); Magdalena Feiner (Poland); Mariana Baggio Thomaz (Brazil); Livia Rado (Italy); Eun-hye Lee (South Korea)
Mezzosoprano: Eva Burco (Italy); Debora Almeida (Brazil); Jeonghee  Jo (South Korea)
Tenori: Paolo Lo Biundo  (Italy); Rodrigo Trosino (Mexico); Jean William Silva  (Brazil)
Baritoni; Federico Cavarzan  (Italy); Luka Brajnik (Slovenia);
Pianisti: Jetro Rodrigues da Silva (Brazil)
Registi:  Max Leonardo Segali (Norway); Yulia Shtern (Canada); Brad Carlton Sisk  (U.S.A.); Giuseppe Amato (Italy)
Uditori: Antony Citino (Australia)
 
Quadri da RIGOLETTO - Sabato 3 (Bagnoli di Sopra) - Domenica 4 settembre (Padova) 2016

Primo appuntamento della stagione musicale 2016/2017

Quadri da

Regia e voce narrante: Stefano Vizioli
Preparazione vocale: Alessandra Althoff Pugliese
Interpreti: ​15 ​artisti della VI Masterclass internazionale per cantanti lirici, pianisti accompagnatori e registi
Silvia Bellani al pianoforte​
Direzione artistica Nicola Simoni
Palazzo Zacco Armeni - Prato della Valle 82 - Padova
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai numeri 349 802 6146  - 348 905 1968

 
Bandi masterclass e audizioni 2016

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 20

Contatti

Presidente
Nicoletta Scalzotto
335 6303408
Vicepresidente
Simonetta Flaùto
349 8026146
Direttore Artistico
Marco Bellussi

Audizioni stagione 2016/2017

Auditions
Padova  28 agosto
Iscriviti /Registration
Audizioni

Masterclass
cantanti lirici, registi
pianisti accompagnatori
Padova 28 agosto-4 sett.
con Stefano Vizioli
e Alessandra Althoff Pugliese
Iscriviti qui:
Masterclass

Scadenza Iscrizioni
19 agosto
10 concerti premio
n.1 borse di studio
ufficiostampa@circolodellalirica.it
+39 320 057 8485

Bando Italiano
Bando English
Bando Francais

Brani lirici

Ascolta Brani lirici tratti dalla discoteca privata del Circolo della Lirica di Padova play
La Serva Padrona_9_07_2014   (74) Nella testa ho un campanello_ 22_09_2014 (117) Vedova allegra 10_ottobre 2015 (2) Concerto_amicizia 1 20 ottobre 2013 Festa del trentennale (45) La Serva Padrona_9_07_2014   (89) Image00007 1 (172) Premio_Amico_dell'anno-2015_ (23) Pranzo Circolo Lirica 07.03.2010 Rist.Kofler 032

chi è on line

 15 visitatori online

Cerca


www.yoursite.com
Circolo della lirica